La Regione Marche sarà protagonista alla Bit 2024 a Milano, ecco come

E’ tutto pronto a Milano (Allianz MiCo) per l’edizione del 2024 della Bit, ovverosia la Borsa internazionale del Turismo che vedrà tra i protagonisti pure la Regione Marche che, in particolare, si presenterà con Rossini compositore e gourmand e con gli chef stellati. E questo in accordo con una nota che è apparsa online sul portale web istituzionale regione.marche.it.

La Regione Marche sarà protagonista alla Bit 2024 a Milano, ecco come

In particolare, per l’edizione del 2024 della BIT a Milano, la Regione Marche si presenterà con offerte e con delle proposte turistiche tutte attente alla sostenibilità ed al contatto con il territorio. Dalle proposte outdoor e slow, passando per i cammini suggestivi, i percorsi enogastronomici e le experience di prossimità.

Alla Bit 2024 a Milano le Marche puntano anche al rilancio delle iniziative sulle località rivierasche

Alla Bit del 2024 a Milano, inoltre, le Marche puntano a livello territoriale al rilancio delle aree interne e delle iniziative sulle località rivierasche. Tra cultura, ambiente, enogastronomia e città d’arte. Ha altresì messo in risalto l’Amministrazione regionale con una nota.

Alla BIT edizione del 2024 arriva pure il Menù della Tradizione Unione Regionale Cuochi Marche

Tra i ristoranti delle Marche presenti alla BIT del 2024, segnaliamo il Nostrano-Chef Stefano Ciotti, il Ristorante Andreina-Chef Errico Recanati, il Ristorante L’Arcade- Chef Nikita Sergeev, il Ristorante Retroscena- Chef Pierpaolo Ferracuti e, tra l’altro, pure il Ristorante Il Tiglio- Chef Enrico Mazzaroni. Così come alla Borsa internazionale del Turismo sarà pure presentato e promosso il Menù della Tradizione Unione Regionale Cuochi Marche.

Articoli correlati

Per le imprese marchigiane arrivano i finanziamenti per la realizzazione di interventi di family friendly

Per le imprese marchigiane arrivano i finanziamenti per la realizzazione di interventi di family friendly

Per la realizzazione di interventi di family friendly, nella Regione Marche arrivano i finanziamenti che sono pari a complessivi 2 milioni di euro. L’Amministrazione regionale, infatti, per…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *